Logo del Parco
Condividi
Home » Visita il Parco » Alla scoperta del parco » Storia e cultura

Castello medievale di Gagliano Aterno

Il castello fu profondamente ristrutturato a partire dal 1328 da Isabella Acquaviva, madre del conte di Celano Pietro I. I lavori andarono avanti per circa 15 anni, in seguito nel 1462 il castello fu distrutto da Braccio da Montone. Più avanti il castello come tutta la contea di Celano passò nelle mani dei Piccolomini.

Poi nel settecento i Barberini divennero i nuovi proprietari della rocca, e nell'Ottocento passò ai Lazzaroni. Il castello è rimasto nelle forme quattrocentesche, assumendo però l'aspetto di un palazzo signorile. Sono visibili il corpo centrale con le bifore e un grande portico scandito da due settori di arcate a tutto sesto. Verso l'esterno restano tracce delle mura e una torretta circolare.

Fruibilità Post-Sisma: sì
Per informazioni rivolgersi al Comune Tel. 0864/797401

Castello di Gagliano Aterno
Castello di Gagliano Aterno
(foto di: PR Sirente Velino)
 
Castello medievale di Gagliano Aterno
Castello medievale di Gagliano Aterno
(foto di: Archivio Parco Naturale Regionale Sirente-Velino)