Logo del Parco
Condividi
Home » Visita il Parco » Alla scoperta del parco » Storia e cultura

Torre Medievale di avvistamento (S. Iona)

La torre di Santa Iona, nata inizialmente come torre isolata di avvistamento e poi inserita all'interno del borgo, costituisce un anello di congiunzione tra il castello di San Potito e quello di Celano, sulla strada di penetrazione alla piana del Fucino dalla conca aquilana, attraverso l'altopiano delle Rocche.

Venne fatta edificare nel XIII secolo dai Conti di Celano su un colle intorno al quale si raccoglie il centro antico. La torre è a pianta circolare costituita da due ambienti sovrapposti. Non si esclude l'ipotesi che, un tempo, la torre fosse più alta e munita di merlatura.

Fruibilità Post-Sisma:
Per informazioni www.prolocosantajona.it o chiamare la Proloco di S.Iona al 328/2849967

Comune: Ovindoli (AQ)
Torre Medievale di avvistamento (S. Iona)
Torre Medievale di avvistamento (S. Iona)
(foto di: Archivio Parco Naturale Regionale Sirente-Velino)