Logo del Parco
Condividi
Home » Visita il Parco » Alla scoperta del parco » Storia e cultura

Chiesa della Madonna della Neve

Chiesa della Madonna della Neve, con torre medievale riutilizzata come torre campanaria
La torre campanaria era in origine una delle tre torri di avvistamento che furono erette nell'alto medioevo.

E’ a base quadrangolare, è costruita con muratura di conci di pietra e si eleva per tre livelli: il terzo contiene la cella campanaria che si apre con semplici monofore ad arco a tutto sesto e si conclude con una cupoletta dal profilo a carena. Probabilmente la chiesa esisteva già nel Medioevo, e venne edificata sopra l'area del castello, poiché la torre di guardia è stata occupata dal campanile, separato dalla chiesa, che sorge sul punto più alto del pizzo roccioso. L'esterno ha l'impianto rettangolare, con facciata a salienti, decorata al centro da portale a tutto sesto con lunetta a rilievo e decorazione della Vergine col Bambino, in asse con esso più in alto sta un semplice rosone, senza vetrata. L'interno è a tre navate divise da archi a tutto sesto poggianti su pilastri quadrati.

Fruibilità Post-Sisma: solo esterno
Piazza della Chiesa. Per informazioni Tel. 0862/917496

Comune: Rocca di Mezzo (AQ)
Chiesa della Madonna della Neve
Chiesa della Madonna della Neve
(foto di: Archivio Parco Naturale Regionale Sirente-Velino)