Storia e cultura
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemail
Home » Visita il Parco » Alla scoperta del parco » Storia e cultura

Casa Museo Mazzarino

Giulio Raimondo Mazzarino nasce a Pescina il 14 luglio 1602, Cardinale e Primo Ministro in Francia, muore in Francia il 9 Marzo 1661.
L'istituzione casa museo dedicata a Mazzarino - nato a Pescina nel 1602 e nominato primo ministro di Francia da Luigi XIII - si trova in un palazzina, costruita nel 1971-72 per merito dell'illustre "mecenate" milanese, l'ing. Gervaso Rancilio ed è posta nella parte alta del Centro Storico Pescina, a pochissima distanza dalla tomba di Ignazio Silone. E' noto che all'origine, del "Museo Mazzarino", vi è anche l'interessamento (culturale e finanziario) della Francia, ed in particolare della signora Madaleine Laurien Portemer, direttrice della "Biblioteca Mazzariniana" di Parigi.

Un salone a pian terreno funge da biblioteca e da sala lettura (vi sono anche alcune grandi foto di Pescina prima del terremoto). Un ampio salone superiore ospita il Museo vero e proprio, dove sono esposti molti documenti riguardanti la vita e le opere del Cardinale Mazzarino.
   
Ad ogni visitatore viene consegnato un opuscolo illustrativo contenente i dati più significativi della vita del cardinale; si può inoltre prendere visione del materiale bibliografico, che consiste in libri e opuscoli "Mazzariniani" (opere del Cardinale, biografie, saggi storici ecc..).
Tra i rari cimeli vi è un volume manoscritto, donato al Museo da un generoso cittadino pescinese, il Dott. Antonio Villanucci: si tratta della vita dell'Em.mo Cardinal Mazzarino, scritta nel XVIII° secolo dal napoletano Luigi Parlati.
   
Infine quasi a far da corona alla bibliografia Mazzariniana, la Casa Museo sta diventando anche biblioteca specializzata in pubblicazioni sull'Abruzzo. Questo importante centro culturale di Pescina, in gestione al Comune, ricopre un ruolo fondamentale anche sotto l'aspetto turistico: i visitatori che appongono la firma sul registro d'ingresso sono oltre seimila l'anno ma si calcola (senza timore di esagerare) che siano almeno il doppio coloro che si recano a Pescina da ogni regione d'Italia e dall'estero, studiosi e studenti, turisti e villeggianti e semplici curiosi.

Orari di apertura del Museo Mazzarino: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8 alle ore 14; Sabato e Domenica dalle 9 alle 12


Iniziativa realizzata con il contributo delle risorse POR-FESR 2007-2013 Asse IV, Attività IV 2.1.b "Valorizzazione territori di montagna - Marketing, promozione e pubblicità" Progetto di co-marketing Slow Park

Casa Museo Mazzarino
Casa Museo Mazzarino
(foto di PR Sirente Velino)