Logo del Parco
Condividi
Home » Visita il Parco » Alla scoperta del parco » Storia e cultura

Monastero di S. Spirito d'Ocre (1222)

Adagiato tra le asprezze delle montagne il monastero domina la Valle dell'Aterno

Fu fondato nel 1226 dal beato Placido in località Peretola. Il terreno gli era stato donato quattro anni prima da Bernardo, conte di Ocre, e da sua madre Roalda perché ci fosse eretta una casa religiosa intitolata allo Spirito Santo. Nel 1248 Placido morì e l'abbazia passò alle dipendenze di Casanova d’Abruzzo. La sua fortuna, legata ad alcuni miracoli attribuiti al beato fondatore, terminò presto e cadde in disgrazia insieme a Casanova stessa. Entrò a far parte della Congregazione Regolare Romana nel 1632 e nel 1692 fu soppressa da Innocenzo X. È stato pesantemente restaurato all’inizio degli anni '70.

Fruibilità post sisma:
Per informazioni Tel. (+39) 0862/1965538 - Mob. (+39) 340/7368283 www.monasterosantospirito.it - info@monasterosantospirito.it

Monastero di S. Spirito d'Ocre
Monastero di S. Spirito d'Ocre
(foto di: Archivio Parco Naturale Regionale Sirente-Velino)
 
Monastero di S. Spirito d'Ocre
Monastero di S. Spirito d'Ocre
(foto di: Archivio Parco Naturale Regionale Sirente-Velino)