Logo del Parco
Condividi
Home » Visita il Parco » I Sapori del Parco » Prodotti tipici

Zafferano DOP dell'Aquila

La Zafferano DOP dell'Aquila, dal nome scientifico Crocus sativus, è un prodotto unico ed esclusivo per storia, ambiente, coltura e lavorazione.
La polvere che si ricava, per essiccazione degli stimmi, è conosciuta e usata da millenni per l'elevato potere colorante e l'intenso aroma. Di origine mediorientale e molto resistente al freddo, la pianta fu portata in Sicilia dagli Arabi e si diffuse nella penisola, ma prosperò solo nell'Abruzzo aquilano, assumendo un peso determinante nell'economia locale. 

E' coltivata tradizionalmente sull'altopiano di Navelli e nella Valle Subequana nei comuni del Parco Fagnano Alto, Fontecchio, Molina Aterno, Tione degli Abruzzi. Qui ha trovato l'habitat ideale per il clima asciutto e ventoso, i terreni molto permeabili (un'umidità eccessiva farebbe marcire la pianta) e la straordinaria abilità della gente di "sfiorarla" a mano, pistillo dopo pistillo (occorrono 200 mila fiori e 500 ore di lavoro per un solo chilo di zafferano in fili).
La produzione della zona è una produzione di eccellenza anche se di quantità relativamente modeste.
In agosto si trapiantano i bulbi e a metà ottobre inizia la fioritura, che dura circa 20 giorni.
La raccolta è effettuata manualmente nelle prime ore del mattino, quando la corolla è ancora chiusa. I fiori recisi sono raccolti in canestri di vimini e aperti con le unghie uno alla volta, separando gli stimmi dallo stilo che deprezza il prodotto. Finita la sfioratura si adagiano i pistilli in un setaccio che si appende sulla cenere calda del camino.
La tostatura deve essere lentissima e uniforme.
Lo zafferano è poi commercializzato in parte macinato e racchiuso in bustine e in gran parte così com'è, in vasetti da un grammo. La qualità è la stessa, ma i fili sono più pregiati perché oltre ad aromatizzare decorano il piatto.


Zafferano DOP dell'Aquila
Zafferano DOP dell'Aquila
(foto di: PR Sirente Velino)
 
Zafferano DOP dell'Aquila
Zafferano DOP dell'Aquila
(foto di: PR Sirente Velino)
 
Zafferano DOP dell'Aquila
Zafferano DOP dell'Aquila
(foto di: PR Sirente Velino)