Logo del Parco
CETS
Condividi
Home » Cosa Facciamo » Le news del Parco

Avvistato sul Monte Sirente "Vettore" un camoscio appenninico reintrodotto sul Sirente il 25 ottobre 2013

( Rocca di Mezzo, 17 Gennaio 2023 )

 

Avvistato sul Monte Sirente "Vettore" un camoscio appenninico reintrodotto sul Sirente il 25 ottobre 2013 e proveniente dal PN dei Moniti Sibillini (dall'Area Faunistica di Bolognola) e che oggi ha circa 13 anni.

La foto documenta come Vettore, identificato dalle marcature individuali, abbia trascorso gli ultimi 10 anni sul Monte Sirente dove ha trovato una nuova "casa". La bella notizia è degli ultimi giorni quando Vettore è stato osservato e fotografato sul crinale del Monte Sirente, il 28 dicembre 2022 a quota ca 2200 m s.l.m.. Si ringrazia per l'importante segnalazione Marco Panella, che ha avvistato "Vettore" con Alberto Zocchi, Claudio Magagnini e con Andrea Minganti autore della foto.

Vettore è uno dei fondatori della popolazione del Sirente, rilasciato in località Mandra Murata dove è istituita un'area specifica di tutela del camoscio appenninico, nell'ambito della reintroduzione avviata con il Progetto Life Coornata reso possibile dalla collaborazione tra i diversi Parchi che ospitano popolazioni di camoscio appenninico.

Dal 2013 ad oggi sono stati reintrodotti 27 esemplari, provenienti in gran parte dal PN Gran Sasso Monti delle Laga e dal PN Maiella e comprendenti anche due dei camosci rilasciati dall'area faunistica di Rovere nel PR Sirente Velino, e sul Sirente è oggi presente una popolazione di circa 65-70 esemplari.

 

Avvistato sul Monte Sirente
Avvistato sul Monte Sirente "Vettore" un camoscio appenninico reintrodotto sul Sirente il 25 ottobre 2013