Divertilento Estate 2010
Servizio Civile

Introduzione

Fauna

Vegetazione e Flora

Origini geologiche

Fenomeno carsico

Gruppi Montuosi

Introduzione

Civiltà romana

Il medioevo

L'arte

La transumanza

Antichi mestieri

Personaggi

I Comuni

Strutture e servizi

Cosa fare

Itinerari

Turismo scolastico

Dove dormire

Dove mangiare

Prodotti tipici

Come arrivare

Carta di identità

Cronistoria

Organi

Uffici

Atti e Regolamenti

Progetti

Consulenti e collaboratori esterni


Educazione Ambientale
"Educare è la nostra missione, perseverare è la nostra passione..." »

Acquisti
on-line

Photo
Gallery
Home » Visita il Parco » I Comuni del Parco

Magliano de' Marsi

Frazioni: Rosciolo e Marano

Nel centro si conserva l'interessante Chiesa cistercense di S. Lucia con portali e rosone gotico, oltre ad elementi architettonici del XII-XIII secolo inseriti nella facciata.

Ricco di storia e di monumenti importanti, Magliano de' Marsi viene ricordato nei documenti a partire dal 1250 per le rendite di S. Maria in Valle Porclaneta. Ciò che si conosce delle origini è che fu un luogo abitato e delimitato, soggetto ad un centro denominato Carce. Fu solo alla fine del XV secolo che, in sostituzione di Carce, si affermò l'Università di Magliano, con un'importanza sempre maggiore. La Chiesa di S. Lucia, fondata nel XII secolo, con un'interessante facciata in pietra squadrata a coronamento orizzontale, con tre portali di stile cistercense del XIII secolo ed un elaborato rosone gotico, nel 1570 si trasformò in Collegiata, divenendo la parrocchia di Magliano. Il Seicento segnò avvenimenti dolorosi: nel 1646 l'assalto di Giulio Pezzola che distrusse molte abitazioni, la peste del 1657 che fece altre vittime e per finire il terremoto del 1703 che continuò la distruzione. Dopo tante avversità, il XVIII secolo riservò una buona ripresa economica per Magliano, che portò alla crescita della popolazione. Il terremoto del 1915 ha cancellato molte tracce del suo passato. Nella frazione di Rosciolo, borgo medievale arroccato su uno sperone, che mantiene ancora la sua immagine antica, splendidamente isolata in una valle alle pendici del Velino si trova la Chiesa di S. Maria in Valle Porclaneta. Opera di mastro Niccolò, è anteriore al 1080; l'interno conserva intatto e suggestivo l'ambiente di una chiesa del Duecento, con l'iconostasi, l'ambone ed il ciborio, opera di Nicodemo e Ruggero del 1150. (MDL)

Testi tratti dalla guida turistica "Parco Regionale Sirente - Velino", Edizioni Amaltea, 2001.


Da visitare

Magliano de' Marsi

  • Chiesa di S. Lucia fondata nel XIII secolo.
  • Chiesa del Convento di S. Domenico.

Rosciolo

  • Chiesa di S. Maria delle Grazie con portali del XIII e XV secolo.
  • Chiesa di S. Maria in valle Porclaneta dell'XI secolo.

Acciano

Aielli

Castel di Ieri

Castelvecchio Subequo

Celano

Cerchio

Collarmele

Fagnano Alto

Fontecchio

Gagliano Aterno

Goriano Sicoli

Magliano de' Marsi

Massa d'Albe

Molina Aterno

Ocre

Ovindoli

Pescina

Rocca di Cambio

Rocca di Mezzo

Secinaro

Tione degli Abruzzi




 
© 2010 Parco Naturale Regionale Sirente Velino
Viale XXIV Maggio, Snc - 67048 Rocca di Mezzo (AQ)
Tel. 0862/9166 - Fax 0862/916018 - info@sirentevelino.it - C.F. 93009730669
Posta elettronica certificata: parcosirentevelino@pec.sirentevelino.it
Partner